La Sardegna: l’isola delle Magie e dell’Esoterismo

La Sardegna: l’isola delle Magie e dell’Esoterismo

A cura di Pierluigi Serra

Giovedì 26 Settembre Ore 20.30

Presso il Centro “La Sorgente”,
Via Montemagno 71 Torino

Pierluigi Serra

Giornalista e scrittore da diversi anni si occupa di storia e tradizioni con un interesse particolare per gli ambiti legati all’Esoterismo. Nel corso della sua attività professionale ha curato per la Rai un documentario sulla figura di Giordano Bruno, il Mago Rinascimentale, portando all’attenzione del grande pubblico gli aspetti meno conosciuti del pensatore di Nola. Collabora con la pagina della cultura dell’ Unione Sarda. Ha all’attivo sette libri che hanno affrontato, dietro una attenta analisi storica di documenti e fonti, i temi dello spiritismo, della magia, della Libera Muratoria, evidenziando il ruolo di personaggi poco conosciuti nelle vicende del bacino del Mediterraneo. Attualmente ha in stampa con il suo editore Newton Compton un lavoro dedicato alla magia al femminile, con vicende e avvenimenti che correlano la Sardegna a diversi centri magici europei. Il suo percorso iniziatico è stato uno dei tasselli importanti nella diffusione e nella divulgazione dei fenomeni e dei movimenti esoterici in Italia e in Europa.

Tema della Conferenza

La Sardegna è dall’antichità crocevia di genti e di scambi culturali ed economici: esistono aspetti ancora poco conosciuti legati alla Magia e alla Religione Antica, ai culti che la chiesa di Roma ha tentato di soffocare attraverso il suo braccio armato della Santa Inquisizione. Culti e tradizioni frutto di un continuo permearsi di sincretismi religiosi e spiritualità proprie di genti differenti. Permangono ancora e ben tangibili tutti i segni di una tradizione alchemica, la stessa che ha richiamato nell’Isola viaggiatori e cercatori provenienti dalla Penisola e dall’Europa. Uno degli aspetti più interessanti riguarda la presenza di una folta comunità francese a Cagliari alla quale ha fatto seguito quella piemontese. Personaggi di spicco non solo negli ambiti economici che hanno anche dato grande impulso alla nascita di movimenti esoterici e di confraternite impegnate nella ricerca spirituale elevata.  La conferenza vuole essere  un viaggio, una narrazione per raccontare l’ancestralità di un territorio che, tra le pieghe della sua storia millenaria, svela aspetti insaspettati.

Il viaggio sulla Luna. Storia di un genere letterario, tra Sogno, Scienza moderna e Magia

Il viaggio sulla Luna. Storia di un genere letterario, tra Sogno, Scienza moderna e Magia

A cura di Marco Ghione

Giovedì 17 Ottobre Ore 20:30   

Presso il Centro “La Sorgente”,
Via Montemagno 71 Torino

Marco Ghione

Dottorando all’Ecole Pratique des Hautes Etudes (PSL), si occupa da anni dello studio del pensiero filosofico e scientifico, con particolare riguardo all’età moderna. Membro dell’ESSWE (European Society for the Study of Western Esotericism), collabora con università e case editrici. In alcune sue pubblicazioni, Il figlio della Strega (2016), Il viaggio sulla Luna (2017) e William Stukeley, Stonehenge (2018) ha investigato i legami tra il pensiero scientifico ed il sapere esoterico.

Tema della Conferenza

Il Viaggio sulla Luna descrive lungo l’intero arco dell’età moderna, dall’ epoca delle grandi scoperte fino all’esordio del secolo dei Lumi, il sogno dell’uomo di visitare il pianeta d’ argento. A dare forma e sviluppo a questo visione sono scrittori, scienziati, uomini di fede e cultura, cittadini del variopinto mondo della Repubblica delle Lettere. Nelle loro opere alle sfide del viaggio lunare si risponde con un ampio ventaglio di soluzioni, che vanno dalle macchine volanti di Cyrano e Godwin fino ad alcune operazioni occulte, come l’intervento magico di un angelo o di un essere soprannaturale previsto da Keplero e da Athanasius Kircher. Sullo sfondo di questa incrollabile ambizione inizia intanto a essere composta nel corso del tempo da astronomi e virtuosi una riproduzione della superficie selenica progressivamente sempre più precisa, dotata di una nomenclatura sistematica che dalle pagine dell’Almagestum novum di Giovanbattista Riccioli arriva all’impresa dell’Apollo 11 ed al primo sbarco sulla Luna pressoché inalterata.

IL VIAGGIO SULLA LUNA

Le sorprese bibliche non finiscono mai

Le sorprese bibliche non finiscono mai

Venerdì 22  Ore 20:30  Novembre 

A cura di Mauro Biglino

Mauro Biglino

è uno studioso ed esperto di Storia delle Religioni. E’ stato traduttore di ebraico antico per conto delle Edizioni San Paolo, collaborazione che si è conclusa una volta iniziata la carriera di scrittore in cui porta alla luce le sorprendenti scoperte fatte in 30 anni di analisi dei cosiddetti testi sacri che da sempre sono state omesse. Dopo anni di traduzioni professionali ha iniziato a narrare in modo autonomo quanto trovato nei testi ebraici da cui derivano le bibbie che sono in uso per i fedeli. Il metodo adottato consiste nel considerare valido ciò che trova letteralmente scritto senza procedere con interpretazioni o con l’utilizzo di categorie esegetiche particolari. Ne emerge un quadro coerente e chiaro che narra una storia concreta del rapporto tra un popolo e un individuo di nome Yahweh che aveva ricevuto l’incarico di occuparsene.

I libri in Italia e all’estero

Ecco alcuni dei libri best seller più conosciuti di Mauro Biglino, letto e seguito in Italia da oltre 135.000 ricercatori della verità e pubblicato in 8 stati esteri:

Il Libro che cambierà per sempre le nostre idee sulla Bibbia (Uno Editori. Pubblicato anche in Germania, Francia, Repubblica Ceca, Lettonia, Paesi Bassi); Il Dio alieno della Bibbia (Uno Editori. Pubblicato anche in Francia); Non c’è Creazione nella Bibbia: (Uno Editori.Pubblicato anche in Francia); La Bibbia non è un Libro Sacro (Uno Editori. Pubblicato anche in Croazia, Portogallo, Francia, Spagna); L’Invenzione di Dio – DVD (Unoeditori-Macroedizioni); La Bibbia non Parla di Dio (Mondadori); Antico e Nuovo Testamento libri senza Dio (Uno Editori); Il Falso Testamento (Mondadori); La Caduta del Dei (Uno Editori); La Bibbia non l’ha mai detto (Mondadori); Resi Umani (Uno Editori); Le Porte degli Elohim (Uno Editori).  Le sue ricerche  hanno attirato l’attenzione dei media, delle TV, Radio e personaggi dello spettacolo. Fra i numerosi media che lo hanno intervistato: Studio Aperto (Italia1), La strada dei miracoli (Rete 4), Adam Kadmon Revelation (Italia1), Mistero (Italia1), Ballarò, Radio 24, Radio Rai 2, Inception Network (Radio USA), Mistero Magazine, Affari Italiani, Il Sole24 ore.

Biglino negli Stati Uniti

Nel settembre del 2013 arriva la prima chiamata dagli Stati Uniti: il Programma Radiofonico “Paradigm Unhinged” in due occasioni lo ospita nel suo Show.

Conferenze e convegni in Italia e all’estero

Mauro Biglino è intervenuto in centinaia di dibattiti, conferenze e convegni in tutta Italia e all’estero, come gli interventi nell’Aula Magna dell’Università della Svizzera italiana di Lugano, in Romania, in Portogallo, in Francia, in una conferenza organizzata dal consolato italiano, nel dibattito con i teologi del 2016 a Milano (condotto da Sabrina Pieragostini, Caporedattore di Studio Aperto) con il Prof. Daniele Garrone (Professore della facoltà valdese di teologia, uno dei maggiori esperti di teologia), Capo Rabbino di Torino Ariel di Porto, Don Ermis Segatti dell’università teologica di Torino, Mons. Avondios (Arcivescovo della Chiesa Ortodossa di Milano).

Tema della Conferenza

Dopo anni di traduzioni professionali ho iniziato a narrare in modo autonomo quanto rilevo nei testi ebraici da cui derivano le bibbie che sono in uso per i fedeli.  Il metodo adottato consiste nel considerare valido ciò che trovo letteralmente scritto senza procedere con interpretazioni o con l’utilizzo di categorie esegetiche particolari. Ne emerge un quadro coerente e chiaro che narra una storia concreta del rapporto tra un popolo e un individuo di nome Yahweh che aveva ricevuto l’incarico di occuparsene. Le vicende bibliche lette con questo metodo rivelano un racconto che rimette in discussione quanto ci è stato insegnato e allo stesso tempo fornisce ipotetiche risposte a domande che al momento rimangono sospese. Questo vale per la religione ma anche per la scienza, una parte della quale sta esaminando nuove ipotesi di studio e di approfondimento capaci di aprire vie che possono portare alla riscrittura dell’intera storia dell’uomo”. (M.B).