Che cos’è l’Ipnosi?                 La storia, la teoria e dimostrazioni pratiche.

Che cos’è l’Ipnosi? La storia, la teoria e dimostrazioni pratiche.

Conferenza Lunedì 29 Aprile

Presso SPAZIO UNO, Via Tabacchi 33 Torino

A cura di Elio Degrandi

L’Ipnosi gode da sempre di una fama pericolosa: nel migliore dei casi è stata considerata sinonimo di manipolazione, perdita di controllo, alterazione della volontà, e nel peggiore un’esperienza sovrannaturale, persino esoterica. Pochi ne conoscono invece la storia  legata al suo concetto scientifico e pochissimi sanno che in realtà l’Ipnosi è un’esperienza ricorrente nella vita degli esseri umani: uno stato di alterazione delle percezioni e della coscienza che, a vari livelli di intensità, accompagna costantemente la nostra relazione con la realtà circostante. Durante il corso della serata, saranno  proposte dimostrazioni pratiche.

Alexander Degrandi, dopo aver terminato il liceo classico si iscrive alla Facoltà di Medicina e Chirurgia che frequenta fino al ’76, quando comincia la sua carriera televisiva, debuttando a “Domenica in” come ospite fisso. Seguirà tutta una serie di programmi televisivi di successo, sia in Italia, sia all’estero. Da circa 20 anni si interessa all’Ipnosi dopo essersi formato con prestigiosi insegnanti di fama internazionale e ha sviluppato una serie di efficaci tecniche ipnotiche che si ispirano soprattutto agli insegnamenti di Dave Elman e Gerard Kein. Esperto di induzioni rapide e istantanee, da circa otto anni propone corsi di Ipnosi, rivolti principalmente a medici, dentisti e psicologi. Tiene regolarmente Master di Ipnosi presso l’”Associazione Psicologi Lombardia”. È l’unico autore non-medico del prestigioso “Trattato d’ipnosi e altre modificazioni di coscienza” (2015), pubblicato dalla casa editrice Università di Padova.    

Il Femminino Sacro: oltre i dualismi e i paradigmi culturali

Il Femminino Sacro: oltre i dualismi e i paradigmi culturali

Conferenza Giovedì 16 Maggio

Sala Conferenza SPAZIO UNO, Via Tabacchi 33, Torino

A cura di Lois Novo

Per secoli ci siamo abituati ad attribuire all’Universo Femminile aspetti lunari, correlati di luce riflessa e sfaccettature misteriose. Nei Pantheon delle differenti tradizioni la Luna è spesso rappresentata da divinità femminili, eppure non mancano nella storia di molte civiltà delle divinità femminili solari.  Lois Novo ci propone un viaggio attraverso le dee e i loro miti per giungere infine là dove luce e buio si incontrano e lo spirito infonde il suo soffio vitale alla materia.

Lois Novo ha una formazione socio-antropologica ed è stimata ricercatrice e studiosa della sfera del Sacro, tra religione, spiritualità, tradizioni ed esoterismo. La sua indole caleidoscopica l’ha spinta ad addentrarsi in studi collegati alle Discipline Naturali, alle Arti e ai Percorsi Iniziatici. Dal 1992 è relatrice a convegni ed è conduttrice di corsi, seminari, conferenze e cene animate, di cui è lei stessa ideatrice. È particolarmente conosciuta per il Tarocco Evolutivo® e il Liber Vitae®, libro unico che viene creato per una sola persona su prenotazione. Per approfondire si può consultare il suo sito: www.loisnovo.com .

La Sindone e i Cavalieri del Tempio

La Sindone e i Cavalieri del Tempio

Dove finisce la   Storia e inizia la Leggenda.


Conferenza Giovedì 20 Giugno

Centro Olistico “La Sorgente” Via Montemagnmo 71

A cura di Massimo Centini

Trattare il legame tra i Cavalieri Templari e la Sindone è come mettere le mani in un vespaio: nella migliore delle ipotesi qualche puntura la porti a casa. Non è neppure il caso di ricordare che entrambi i soggetti sono problematici: se poi li si avvicina la miscela è esplosiva.

Nel corso della conferenza l’autore si soffermerà su tutta una serie di ipotesi, domande, misteri e miti che scaturisco dal binomio costituito dal Sacro Lino e i cavalieri del Tempio. Un viaggio che proverà a inquadrare filologicamente un argomento sul quale vi sono fonti problematiche a tratti ambigue. Nell’insieme una tematica di grande fascino che propone ancora numerosi spunti di approfondimento.

Massimo Centini, nato a Torino nel 1955, è laureato in Antropologia Culturale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino. Da oltre vent’anni si occupa di culture “minori” e microstoria, svolgendo indagini e studiando le fonti meno note sulle tradizioni popolari. Rivolge particolare attenzione agli aspetti mitico religiosi e alle problematiche connesse alle minoranze all’interno delle società contadine. Lavora presso il Centro Studi Tradizioni Popolari dell’Associazione Piemontese di Torino, in cui è responsabile coordinatore delle ricerche sul campo. E’ membro del Comitato Scientifico e del Dipartimento di Antropologia dell’A.E.ME.TRA, Associazione Europea di Medicine Tradizionali. E’ titolare della cattedra di Antropologia Culturale presso l’Università Popolare di Torino. E’ stato direttore editoriale della casa editrice “Piemonte in Bancarella” e de “L’Arciere”. Tra le innumerevoli pubblicazione che sinteticamente ricordiamo:

Eresie, culti demoniaci e magia Editore: Yume  Marzo 2016 ; Dal Sacro al Folklore,  piccolo manuale per lo studio delle tradizioni leggendarie, Editore: I Libri del Casato ,  2016;   Serial Killer, maniaci e pazzi. Xenia Edizioni, 2016 ; La Scrittura : dagli Dei all’uomo,  Xenia Edizioni 2016 ; Il Volto dell’Anima,   storia della rappresentazione dell’AnimaXenia Edizioni  2014 ;  L’ultimo Mistero, la Sindone e i Templari;  Yume Edizioni, 2014.