Conferenza rimandata a causa

di problemi organizzativi

Alfredo LUVINO Si laurea in Egittologia con una tesi sui rapporti fra l’Egitto e la Persia Achemenide durante la XXVII Dinastia, seguito da Silvio Curto. Ha guidato numerosi viaggi in Egitto e ha all’attivo una ricca attività di docenza (presso l’Università Popolare), di Conferenziere e di Divulgatore Scientifico televisivo. La sua attività di ricercatore si sofferma in particolare sull’Archeologia Sperimentale. Fra e principali attività vi è stata la ricostruzione di un modello in scala 1:20 della Barca Solare di Cheope. Fra le sue teorie ha particolare importanza la teoria delle culle impiegate per sollevare i blocchi per la costruzione delle Piramidi. Attualmente è vicepresidente del Centro Culturale Dar al Hikma di Torino, che si rivolge all’integrazione fra culture diverse. Oltre alla sua attività di scrittore per articoli scientifici, ha all’attivo diverse pubblicazioni di libri di vario genere. Saggi sull’Egitto. Nei Saggi sull’Egitto, si sofferma su argomenti particolari, alcuni dei quali poco approfonditi in letteratura, come la poesia e l’amore. La signora delle stoffe. Racconti e poesie d’amore dell’Antico Egitto (1991) – Edizioni Angolo Manzoni ; Il Re dei re nella terra nera. La Persia scopre l’Egitto: Cambise e Dario Faraoni (1993) – Edizioni Angolo Manzoni – Il dono del Nilo. Introduzione alla civiltà dei faraoni (1997) – Ananke; Profezie e profeti. Religione, magia e interpretazione del futuro nell’antico Egitto (2003) – Cerriglio Edizioni Erotismo e sessualità nell’antico Egitto (2015) – Yume Edizioni – Romanzi. Tutti i romanzi sono ambientati nel passato. Il terzo mese dell’inondazione (1991) con Raffaele Romano – Edizioni Angolo Manzoni. Il mistero del pendaglio di Hori (1992) – Mondadori ; Ramses e l’enigma di Qadesh (1997) – ; Harir – nel respiro d’aurora (2012) – Edizioni Sottosopra ; La maledizione del cubito d’oro, (2013) – Edizioni Sottosopra ; Torino fra dritte vie e angoli di storia. Da Augusta Taurinorum all’Europa (1993) di cui è autore di gran parte dei testi.; La leggenda di Eridano (2005) scritto a quattro mani con Raffaele Romano e con presentazione di Bruno Gambarotta. Pubblicato come iniziativa di solidarietà dall’Unifam .